Poliambulatori per
la salute e il benessere

GLOSSARIO

MEDICO

Stretching

CHE COS’È LO STRETCHING?

È l’insieme di tecniche di allungamento muscolare utilizzate nella fase preparatoria o in quella conclusiva di moltissime discipline sportive. Può essere praticato a tutte le età, anche se non si fanno altri sport, semplicemente per ritrovare armonia, distendere le tensioni muscolari e cogliere tutti i benefici che porta.

Stretching

MAGGIORI BENEFICI:
* rilassamento della tensione muscolare
* miglioramento della coordinazione
* aumento della flessibilità e dell’elasticità
* miglioramento della postura
* miglioramento della circolazione
QUANDO PRATICARLO?
Si può praticare in qualsiasi momento della giornata: se si hanno dolori muscolari al risveglio si può fare di prima mattina oppure la sera, quando ci si vuole sciogliere dopo aver passato numerose ore al computer.
Dedicate un po’ di tempo allo stretching ogni volta che ne sentite il bisogno, per avere una muscolatura più reattiva e delle articolazioni più sciolte.
Visita i nostri centri e confrontati con i nostri specialisti del tuo benessere personale.

Approfondiamo con Wikipedia.

Stretching (pronuncia inglese: [ˈstɹɛtʃɪŋ]pronuncia italiana; /ˈstrɛʧʧin(ɡ)/[1]) è un termine della lingua inglese (che significa «allungamento, stiramento») usato nella pratica sportiva per indicare un insieme di esercizi finalizzati al miglioramento della flessibilità muscolare, sia come complemento ad altri sport sia come attività fisica autonoma.

Gli esercizi di stretching coinvolgono muscoli, tendini, ossa e articolazioni ed in gran parte consistono in movimenti di allungamento muscolare.

Sebbene molto diffuso, anche come pratica fai-da-te, lo stretching è considerato controverso: benefici e l’utilità sono molto dibattuti e perfino negati da alcuni esperti e studiosi di medicina sportiva, mentre la sua pratica è potenzialmente dannosa se non praticata in maniera corretta e costante